fbpx
Abusi su minore, arrestato un settantenne in provincia di Lecce
abusi su minore
Tempo di lettura: < 1 minuto

Abusi su minore. L’arresto è stato eseguito dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Lecce. L’uomo è accusato di violenza sessuale su minori, dopo che, nell’ottobre del 2019, gli erano stati sequestrati il computer e altri apparecchi elettronici (Hard Disk e altri supporti di memoria) nell’ambito di un’inchiesta su un giro di pedopornografia.

L’uomo arrestato è di Taviano (provincia di Lecce) e si tratta della stessa persona che era stata arrestata alla fine degli anni ’70 per tentata estorsione ai danni dei genitori di Mauro Romano, un bambino di 6 anni scomparso nel ’77 in un paese in provincia di Lecce. L’uomo telefonava in continuazione ai genitori del bambino scomparso chiedendo del denaro in cambio di notizie sul figlio.

L’indagine sugli abusi su minore

A coordinare l’indagine c’è la PM Stefania Mininni che, insieme ai suoi collaboratori, ha ricostruito abusi su minori di età inferiore ai 14 anni. I reati cominciano da gennaio 2018 fino ad aprile 2019. Per coprire le violenze, l’uomo faceva ai ragazzi dei piccoli regali. Tutti gli abusi si svolgevano in un casolare che l’uomo aveva a disposizione.

Il Giudice per le indagini preliminari di Lecce ha firmato un’ordinanza di custodia cautelare. Dell’uomo non si conoscono le generalità ma solo le iniziali: A.S. Le indagini sono partite grazie alla denuncia della madre di un ragazzino che avrebbe subito molestie recentemente.

 

Fonti: ANSA; ilmessaggero.

 

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: