fbpx
Confessa l'assassino di Maria Tanina

Confessa l’assassino di Maria Tanina. L’autore del delitto è Andrea De Filippis, 56 anni, personal trainer. Questa mattina si è recato presso la caserma dei Carabinieri di Ostia per ammettere l’omicidio.



L’uomo era il personal trainer di Maria, già iscritto nel registro degli indagati in quanto ultima persona ad aver visto Maria prima dell’omicidio. Il suo avvocato, Cristian Milita, ha affermato che l’uomo “è uscito dallo stato di shock e mi ha chiamato. Voleva confessare“.

Confessa l’assassino di Maria Tanina. La ricostruzione

Non è ancora chiara quale sia la versione dei fatti fornita da Andrea De Filippis, l’assassino di Maria Tanina. Intercettato dai giornalisti mentre si recava alla caserma dei Carabinieri, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Il suo avvocato ha riferito che De Filippis “ha deciso di prendersi la responsabilità di quanto accaduto“. Dai primi riscontri, Maria, prima di morire, si trovava in palestra proprio insieme a De Filippis. La struttura, quindi, è stata sottoposta a sequestro per le analisi da parte del Nucleo Investigativo.

Confessa l'assassino di Maria Tanina

Sembrerebbe che Maria sia stata strangolata, probabilmente con un sacchetto di plastica. Non è ancora chiaro se l’omicidio sia avvenuto all’interno della palestra o altrove. Dopo lo strangolamento, è stata colpita alla testa con un oggetto contundente. Dalla confessione dell’assassino si potrà risalire anche al movente dell’omicidio.

Il suo assassino è il personal trainer Andrea De Filippis

In un primo momento, De Filippis aveva rilasciato alcune dichiarazioni di innocenza. “So di non aver fatto nulla di male e da uomo che ha portato la divisa credo che la giustizia farà presto il proprio corso“. Alcune tracce di sangue erano state individuate all’interno della palestra. Inoltre, il personal trainer avrebbe pulito la palestra il 7 ottobre, il giorno della scomparsa della donna, e avrebbe avvisato i colleghi tramite WhatsApp “Mi sono permesso di pulire la palestra“.

Confessa l'assassino di Maria Tanina

Nelle scorse ore, comunque, l’uomo si sarebbe preso totale responsabilità dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere. Secondo il suo avvocato, Andrea avrebbe ucciso Maria a seguito di uno scatto d’ira.



Fonti: ilmessaggero; ansa; corrieredellasera.

Roberto Molino

Redazione CriminalMente



Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: