fbpx
disturbo narcisistico

Il disturbo narcisistico fa parte del cluster B dei disturbi di personalità, insieme al disturbo borderline, al disturbo istrionico e al disturbo antisociale.



Sono soggetti che hanno un bisogno costante di essere approvati. Sono solo apparentemente sicuri, ma in realtà basta poco per ferirli e per farli reagire. Manifestano una disregolazione dell’autostima, che risulta ipertrofica e vulnerabile, e dell’affettività. I narcisisti hanno un umore che sembra stabile, ma in realtà c’è un problema relativo alla rabbia, che ha come innesco la vergogna. Se qualcuno fa provare vergogna a una persona che soffre di disturbo narcisistico, quindi lo mette nella condizione di vedersi per ciò che è in realtà, questo utilizzerà la rabbia come “anestetico” al dolore.

disturbo narcisistico

È una rabbia fredda, vendicativa, che spinge anche a compiere atti violenti. La violenza è impulsiva, fuori dalla realtà, ma non al momento dell’atto, visto che il soggetto agisce in modo organizzato e con freddezza. La vergogna, quindi, è un’emozione debilitante e il risultato sarà reagire nascondendosi oppure con rabbia e violenza.

Il disturbo narcisistico di personalità nel DSM-V

Il DSM mette in evidenza 3 elementi principali per la diagnosi del disturbo narcisistico di personalità: grandiosità, necessità di ammirazione e mancanza di empatia. I sintomi devono essere pervasivi e manifestarsi nella prima età adulta. Devono, inoltre, essere presenti almeno 5 tra i seguenti elementi:

1) Senso grandioso di importanza;

2) Fantasie di illimitato successo, potere, fascino, bellezza e amore ideale;

3) Credenza di essere unico e speciale e di poter frequentare solo persone di pari livello, per aumentare il proprio livello di autostima attraverso il rispecchiamento con l’altro;

4) Richiesta di eccessiva ammirazione;

5) Sensazione che tutto sia dovuto;

6) Sfruttamento interpersonale;

7) Mancanza di empatia;

8) Invidia degli altri o credenza di essere invidiati (aspetto inconsapevole, si deduce dal ricorso alla svalutazione nei confronti degli altri);

9) Comportamenti o atteggiamenti arroganti e presuntuosi.

disturbo narcisistico

Sottotipi del disturbo narcisistico

Secondo Millon il narcisismo non è uno, ma può assumere diverse sfaccettature:

– Normale –> adattivo se la società punta sul raggiungimento delle gratificazioni, competitività e arricchimento personale;

– Senza scrupoli –> caratterizzato da indifferenza, opportunismo, nessuna preoccupazione per gli altri. Frequentemente chi appartiene a questa tipologia commette crimini. Come la truffa, essendo marcate la componente della menzogna e dell’indifferenza nei confronti della verità;

– Appassionata –> interesse all’altro come oggetto da collezionare, utilizzo della menzogna per ottenere un vantaggio sessuale e per la ricerca di oggetti sessuali. Una volta terminato l’atto sessuale l’oggetto viene abbandonato, a causa di una rapida perdita di interesse;

– Compensatoria –> tipo controintuitivo. Questi soggetti stanno dietro le quinte, apparentemente chiusi e riservati. Aspettano che siano gli altri a riconoscergli importanza e si arrabbiano se ciò non accade. Vivono la grandiosità a livello di fantasia;

– Elicitaria –> è l’opposto della precedente. Questi soggetti hanno la tendenza a emergere, stanno sul palco. Nei casi più gravi nessuna capacità che credono di possedere è reale;

– Fanatica –> sono presenti aspetti paranoici e fantasie riparatorie, probabilmente è la forma più grave. Reagiscono con rabbia e distorsioni della realtà di fronte a una non corrispondenza da parte della vita. Nei casi più gravi assumono forme simildeliranti. Possono agire con violenza.

 

 

Francesca Guidi

Redazione CriminalMente



Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: