fbpx
Il killer Zodiac è il Mostro di Firenze?

Il killer Zodiac è il Mostro di Firenze? La notizia, se confermata, sarebbe davvero sensazionale. Il killer che si cela sotto l’identità di Zodiac potrebbe essere il responsabile degli omicidi attribuiti al Mostro di Firenze. Lo scoop porta la firma del giornalista freelance Francesco Amicone. Ma tutto è ancora da verificare attentamente.



La confessione sarebbe stata fatta da J.B., un ex ufficiale americano di origine italiana, di 82 anni. L’uomo ha confidato ad Amicone di essere l’autore degli omicidi dal 1974 al 1985. Resta fuori, quindi, l’omicidio di Barbara Locci e Antonio Lo Bianco. Questo omicidio è avvenuto nel 1968, ma esistono forti dubbi circa la relazione con gli omicidi del Mostro di Firenze.

Il killer Zodiac è il Mostro di Firenze? Le reazioni della procura

C’è stato, come di dovere, un esposto ai Carabinieri di Monza che hanno trasmesso tutto alla Procura di Firenze. Insieme all’esposto ci sarebbero i dati biografici del killer. E 4 indovinelli dei quali la soluzione porta all’identità di Zodiac.

Il killer Zodiac è il Mostro di Firenze?
Identikit di Zodiac

Quindi, il killer dello Zodiaco, dopo aver ucciso in California, si sposta in Italia, nelle campagne fiorentine, dove riprende ad uccidere. E, in effetti, le date potrebbero anche coincidere. Zodiac, infatti, ha ucciso tra il 1968 e il 1969. Il Mostro di Firenze (sempre eliminando l’omicidio Lo Bianco – Locci) ha ucciso tra il 1974 e il 1985.

Mario Vanni attribuì a Ulisse gli omicidi del Mostro di Firenze

In una intercettazione del 2003, Mario Vanni indicava un certo “Ulisse” come esecutore degli omicidi del Mostro di Firenze. Il vero nome di Ulisse sarebbe Giuseppe Bevilacqua, in inglese Joe Bevilacqua, J.B.

Il killer Zodiac è il Mostro di Firenze?
Identikit del Mostro di Firenze

Il giornalista in contatto con l’uomo gli suggerisce di costituirsi come Zodiac e come Mostro di Firenze. E l’uomo sembra in procinto di compiere l’atto. Tuttavia non si hanno più sue notizie dal 13 settembre scorso. Per l’articolo completo è sufficiente cliccare qui.

Roberto Molino

Redazione CriminalMente



Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: