fbpx
Killer di Orune e Nule: il Pg chiede 20 anni - CriminalMente
killer di orune e nule
Tempo di lettura: 2 minuti

Killer di Orune e Nule, il procuratore generale ha chiesto la conferma della sentenza di primo grado. 20 anni di carcere. Il processo di secondo grado a Paolo Enrico Pinna potrebbe concludersi proprio con la conferma.



In primo grado, Paolo Enrico Pinna, 19 anni, era stato condannato per duplice omicidio. Le vittime si chiamavano Gianluca Monni, 19 anni, ucciso a Orune, e Stefano Masala, 29 anni, ucciso a Nule.

killer di orune e nule
A sinistra Gianluca Monni. A destra Stefano Masala.

Killer di Orune e Nule: la vicenda

Il processo di primo grado ha ricostruito tutta la vicenda relativa al duplice omicidio. Insieme a Paolo Enrico Pinna, è stato accusato anche suo cugino, Alberto Cubeddu, 21 anni.

Stefano Masala sarebbe stato sequestrato e ucciso per rubargli l’auto con la quale i due killer avrebbero ucciso, il giorno successivo, Gianluca Monni. Quest’ultimo è stato freddato con tre colpi di fucile mentre si trovava alla fermata dell’autobus.

Paolo Enrico Pinna e Alberto Cubeddu avrebbero poi cercato di far ricadere la colpa su Stefano Masala il cui corpo non è ancora stato trovato. Tuttavia la magistratura è riuscita a fare una meticolosa ricostruzione dei fatti.

killer di orune e nule
A sinistra Alberto Cubeddu. A destra Paolo Enrico Pinna.

L’omicidio di Gianluca Monni è avvenuto per vendetta. Pinna, qualche mese prima, avrebbe infastidito la fidanzata di Monni che ha reagito picchiando il ragazzo, all’epoca minorenne. Paolo Enrico Pinna avrebbe dunque estratto una pistola, ma Monni e i suoi amici lo avrebbero disarmato immediatamente. Successivamente Pinna è stato violentemente pestato dal gruppo di Monni.

La condanna in primo grado e l’appello

In primo grado la condanna è stata esemplare. 20 anni, il massimo della pena. Delle tesi della difesa non c’è traccia nella motivazione della sentenza. Per il collegio non ci sono dubbi: Paolo Enrico Pinna è responsabile della morte di Gianluca Monni e Stefano Masala.

Ad Agosto di quest’anno, Pinna è evaso anche dall’Istituto Penale per Minorenni di Quartucciu, dove era detenuto. La fuga, però, è durata poco più di due ore.

killer di orune e nule

Ieri c’è stata la richiesta del procuratore generale Paolo De Falco. Confermare la condanna a 20 anni. L’udienza è stata poi aggiornata al 6 e 9 novembre per le repliche della difesa.

Redazione CriminalMente



Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: