fbpx
Maltrattavano bambini, arrestate 3 maestre

Maltrattavano bambini, arrestate 3 maestre. Succede a Pomezia in provincia di Roma. Questa mattina, i Carabinieri hanno arrestato le tre donne con accuse pesantissime.



Per quanto riguarda i bambini, vittime di reato, sono tutti di età compresa tra i 3 e i 5 anni. L’indagine è partita grazie alla denuncia di 4 mamme che avevano notato strani comportamenti nei figli. I bambini, infatti, non volevano andare a scuola.

Maltrattavano bambini, arrestate 3 maestre

Maltrattavano bambini, arrestate 3 maestre. Le accuse

Le pesanti accuse sono quelle di aver costretto i piccoli scolari a reiterate violenze di natura fisica e psicologica. Umiliazioni, vessazioni e vari tipi di insulti, il tutto di fronte all’intera classe. E questa mattina il GIP di Velletri ha emesso una ordinanza di custodia cautelare nei confronti delle tre maestre, su richiesta della procura. Le tre donne si trovano agli arresti domiciliari.



Per avere un quadro di sicurezza, relativo ai maltrattamenti, sono state utilizzate intercettazioni ambientali e telecamere posizionate all’interno delle aule della scuola. L’intera operazione è stata svolta dai Carabinieri della compagnia di Pomezia.

Alcune delle vessazioni delle tre maestre

Gli insulti, le minacce, le umiliazioni sono ancora più gravi quando vengono fatte nei confronti di soggetti più deboli. In questo caso, bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni. Le maestre in questione hanno ripetutamente minacciato i bambini, per esempio dicendo loro che i genitori non sarebbero più tornati a prenderli. Poi gli insulti: “sei brutto“, “sei cattivo“.

Maltrattavano bambini, arrestate 3 maestre

Inoltre, ci sono stati diverrsi episodi di maltrattamenti fisici. Bambini strattonati per le braccia, o per il grembiule. O, peggio, le tirate di capelli. Altri bambini, invece, sono stati costretti a mettersi in ginocchio in un angolo della classe. Oppure a sedersi in una sedia e a rimanere isolati per diverse ore. Ora, però, l’incubo dei bambini è finito. Ora tocca alla magistratura rendere giustizia ai bambini.

 

Roberto Molino

Redazione CriminalMente



Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: