fbpx
Muore schiantandosi su un palo: 21 anni fa uccise moglie, figlia e sorella
schiantandosi

Simone Cantaridi è morto schiantandosi contro un palo con la sua auto, alla periferia di Prato. Cantaridi aveva 46 anni, l’auto si è schiantata contro un albero. Sono ancora da accertare la dinamica dell’incidente. Non si esclude che possa trattarsi di un gesto volontario.

L’uomo, 21 anni fa, uccise a coltellate la sua famiglia e poi tentò il suicidio facendo esplodere la palazzina in cui viveva, a  Piombino. Per la carneficina, in cui morirono la moglie Sabrina, la sorella Claudia, la figlia Vanessa di 4 anni, fu condannato a 16 anni di carcere, scontandone solo dieci.

Muore schiantandosi su un palo: era l’autore della strage di  Piombino

Simone Cantaridi era conosciuto per la strage di Piombino. Il 14 aprile 1999, nell’appartamento in cui abitava con la famiglia, l’uomo allora 25enne uccise a coltellate la moglie Sabrina di 24 anni, la sorella Claudia di 27, la figlia Vanessa di 4 e poi tentò di uccidersi col gas, provocando lo scoppio della palazzina, in via Landi.

Per alcuni giorni si pensò che fosse stato un incidente, ma dopo le indagini dei carabinieri di Piombino, rivelarono la triste verità: “Sono stato io, volevo farla finita“, ammise Simone Cantaridi.

La ricostruzione dei fatti

Secondo la ricostruzione dell’epoca, Cantaridi uccise prima la moglie e la figlia alle 7:30 del mattino, mentre, probabilmente, stavano ancora dormendo. Diede una coltellata in pancia alla madre, due al petto alla figlia. La sorella Claudia, invece, venne uccisa dopo una colluttazione. Forse, sentì le grida e tentó di scappare. Dopodiché, Cantaridi aprí la bombola del gas in camera da letto per uccidersi, ma sopravvisse. L’uomo confessò il triplice omicidio mentre si trovava in ospedale.

Cantaridi venne condannato a sedici anni di carcere e fu rimesso in libertà nel 2009. Grazie alla buona condotta, scontó solo 10 anni.

Al momento, l’alta velocità sembra essere la causa dello schianto. Cantaridi non era ubriaco e non aveva fatto uso di sostanze stupefacenti. L’uomo è morto alla vigilia del 21esimo anno dalla strage da lui commessa.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: