fbpx
numero oscuro

Con numero oscuro ci si riferisce all’ammontare dei reati che non risulta dalle fonti ufficiali. Tale divario fra la criminalità nota e la criminalità reale può essere dovuto a molteplici ragioni.



Queste ragioni possono riguardare: i fatti delittuosi, l’atteggiamento della vittima e degli organi istituzionali e le caratteristiche dell’autore del reato (Ponti & Merzagora, 2008).

numero oscuro

Il numero oscuro e le indagini criminologiche

Molti studi che vengono effettuati in criminologia analizzano solo la criminalità nota. Una grande limitazione da tenere conto per queste ricerche consiste nel fatto che non tutti i reati sono noti, questo a causa del numero oscuro. Perciò i dati acquisiti in tale modo non possono essere rappresentativi dell’intera criminalità.

Spesso, quando si parla di criminalità, viene utilizzata la metafora dell’iceberg. La parte che emerge, quella relativa ai dati ufficiali, riguarda solo una piccola porzione. È la parte sommersa ad avere l’ampiezza maggiore, e cioè tutti quei reati e criminali che non sono stati denunciati e che rimangono nell’ombra. Affinchè la ricerca possa essere rappresentativa bisogna prendere in considerazione il numero oscuro, la cui portata varia in base alle 3 caratteristiche sopracitate (il tipo di reato, la vittima e il suo atteggiamento nei confronti del reato subito, e l’autore del reato).

numero oscuro

Per ovviare a questo problema, e poter arrivare a un livello di conoscenza più preciso circa l’ammontare e la distribuzione della criminalità, si può ricorrere a due tipi di indagini:

Indagini confidenziali, in cui si chiede ai soggetti quanti reati hanno commesso e quali. Ciò avviene nel più totale anonimato e quindi dovrebbe consentire di ottenere risposte sincere;

Inchieste di vittimizzazione, in cui si chiedono alle stesse vittime i reati che hanno subito.

Differenze tra i reati

Per poter valutare quali sono i delitti con il maggior numero oscuro bisogna prendere in considerazione la natura e la gravità del reato. Per esempio i tentati furti e le tentate rapine hanno un numero oscuro elevato. Questo perché molto spesso chi li subisce non ritiene di dover sporgere denuncia. I furti di un veicolo, al contrario, essendo assicurati, vengono denunciati nel 70% dei casi.

numero oscuro

L’omicidio risulta il crimine con il numero oscuro più basso, data la difficoltà nel tenerlo nascosto. A differenza dello stupro. Infatti, in quest’ultimo reato, il numero oscuro risulta ancora elevato, dato che la vittima in molti casi preferisce non sporgere denuncia, per non dover rivivere il fatto o dare troppa popolarità all’accaduto.

 

Francesca Guidi

Redazione CriminalMente



Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: