fbpx
Spara in testa alla compagna e si costituisce. "Ho ucciso mia moglie".
spara in testa alla compagna

Spara in testa alla compagna e si costituisce.

Omicidio durante la notte nell’abitazione in cui viveva la coppia.

19 Aprile 2020, un uomo di 47 anni, italiano, con precedenti penali ha ucciso la compagna con un colpo di fucile a pompa alla testa. L’arma era regolarmente detenuta dalla donna. È successo ad Albignano, un paesino alle porte di Truccazzano, nel milanese.

Durante la notte, verso le 2, l’uomo si è poi presentato alla Caserma dei Carabinieri di Cassano d’Adda, per confessare quanto aveva fatto, sostenendo che il movente fosse la gelosia. La coppia stava insieme da 9 anni.

Spara in testa alla compagna e si costituisce. Il sopralluogo

I carabinieri sono accorsi ad Albignano, frazione di Truccazzano, e sul posto hanno ritrovato il corpo della compagna dell’uomo, anche lei di 47 anni, riverso sul letto. Il fucile a pompa, calibro 12, è stato trovato sul posto.

I militari, nel frattempo, hanno anche chiamato il 118. Per la donna, purtroppo non c’è stato nulla da fare, al loro arrivo era già morta.

Attualmente l’uomo, che si trova in caserma per aver sparato in testa alla compagna uccidendola, è sottoposto all’interrogatorio da parte del pm di turno. L’uomo ha dichiarato: “Ho ucciso mia moglie”. Ci sarebbe un movente passionale dietro all’omicidio.

Secondo la prima ricostruzione, la donna sarebbe morta per un colpo di arma da fuoco, ma le indagini sono tutt’ora in corso.

Mary-Jo Sapuppo

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: