fbpx
Torino, senzatetto ferita con cocci di bottiglia: fermato 21enne
clochard ferita a Torino
Tempo di lettura: 2 minuti

Nella giornata di ieri, martedì 17 dicembre, una senzatetto è stata gravemente ferita nelle strade di Torino.

La terribile vicenda è accaduta attorno alle ore 13:00, a Borgo Dora, precisamente davanti al Sermig, l’Arsenale della Pace fondato da Ernesto Olivero e che si occupa anche dell’accoglienza di chi si trova in difficoltà.

La senzatetto ha riportato delle profonde ferite

La vittima è una 34enne di origini nigeriane che vive in un giaciglio di fortuna nei pressi dell’Organizzazione no profit. A seguito di una discussione, il suo aggressore l’ha aggredita al volto con dei cocci di bottiglia, causandole delle profonde ferite. La senzatetto è stata immediatamente soccorsa e trasportata in codice rosso all’Ospedale San Giovanni Bosco. L’uomo, invece, si è dato alla fuga.

Tuttavia, nel corso della serata, le Forze dell’Ordine locali hanno riconosciuto il responsabile dell’aggressione, grazie a un taglio che si era procurato durante scontro. Si tratta di un 21enne proveniente dalla Guinea Bissau, che è stato fermato e sottoposto alla misura dell’obbligo di firma. Però, non sono ancora chiari i motivi del gesto.

“Grondava di sangue”

Secondo quanto riportato da la Repubblica, Simona Pagani, la responsabile del centro accoglienza del Sermig, ha raccontato: “È stata colpita al volto con una bottiglia di vetro. Quando sono arrivata, c’era molto sangue. Sembra che lei si sia difesa con un taglierino, grondava di sangue“.

Era con noi 4 anni fa. Avevamo ipotizzato con l’Oim (l’Organizzazione Internazionale per le migrazioni, ndr.) un progetto in rimpatrio per la Nigeria. – ha continuato –  Il giorno della partenza ha cambiato idea ed è sparita per 1 anno. Quando ha deciso di ricomparire, si è posizionata sotto il ponte. Ormai sono 3 anni che vive lì“.

Infine, ha concluso: “Da noi accetta solo biscotti. A volte, accetta una scopa per pulire il giaciglio, ma, per il resto, non accetta nulla. Ci dice: ‘Non vi preoccupate’ e continua a dormire lì“.

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: